Via Giuseppe Zanardelli, 32

00186 Roma - Italia

Tel +39 06 6840051

Italia

segreteria@usminazionale.it

segreteria@usminazionale.it

Title

Autem vel eum iriure dolor in hendrerit in vulputate velit esse molestie consequat, vel illum dolore eu feugiat nulla facilisis at vero eros et dolore feugait

Author Archive %s Rosanna Costantini

TRIMESTRE SABBATICO

Sabato 10 Settembre 2022 ha inizio il Trimestre Sabbatico: un tempo per rigenerare lo spirito, la mente e il corpo e rituffarsi nella bellezza della Vita Consacrata. Un tempo per rinnovare e rinvigorire la fede in Gesù Cristo e nella Chiesa così da continuare a gridare al mondo che la sequela di Cristo nulla toglie alla realizzazione personale, anzi tutto dona in sovrabbondanza di umanità e di grazia. Si concluderà con una settimana di esercizi spirituali il 06 Dicembre.

SETTIMANA RESIDENZIALE NOVIZIE

La settimana di formazione costituisce un momento forte del percorso formativo. Programmata e poi sospesa da due anni a motivo della pandemia, quest’anno speriamo di poterla veramente vivere in serenità e in salute.
Tema fondamentale della settimana è: “La conoscenza di sé nell’orizzonte dell’antropologia biblica”.  La modalità di svolgimento è di tipo laboratoriale.
È una bella occasione per una convivenza intercongregazionale ed internazionale, qualità che ormai danno colore e sapore alla Vita Consacrata in Italia. Nel dépliant il programma completo.

Programma

Iscriviti

SETTIMANA RESIDENZIALE JUNIORES

Programmata già da due anni, quest’anno speriamo di riuscire a realizzare in serenità e salute la settimana di formazione, che costituisce un momento intenso e forte del percorso formativo delle nostre giovani sorelle.
Il tema fondamentale è: “La conoscenza di sé nell’orizzonte dell’antropologia biblica”.  La modalità di svolgimento è di tipo laboratoriale.
È una bella occasione per una convivenza intercongregazionale ed internazionale, qualità che ormai danno colore e sapore alla Vita Consacrata in Italia. Nel dépliant il programma completo.

Programma

Iscriviti

FORMAZIONE CONTINUA

Venerdì 12 novembre 2021
Le religiose immerse in questa società individualista: come contrastarla? Relatrice Sr Nicla Spezzati

L’obiettivo dell’itinerario di formazione continua proposto è quello di far emergere tutti quegli sforzi di comunione che nella Vita Consacrata sono presenti da sempre e fanno parte della sua natura.
Ciononostante, però, anche nelle nostre comunità si è fatto largo spazio l’individualismo, un tarlo che sta minando la nostra società e che rischia di sfigurare anche la natura comunionale della vita religiosa. Abbiamo bisogno di riscegliere la comunione e di dilatarla in cammini sinodali e intercongregazionali.
In questo secondo incontro, Sr Nicla Spezzati, consigliera Usmi e già sottosegretario alla CIVCSVA, con la sua esperienza nel dicastero della Vita Consacrata e come superiora regionale del suo Istituto, ci offrirà una riflessione da “di dentro” della nostra vita e delle nostre comunità.

 

FORMAZIONE PROFESSIONE PERPETUA

“Il mio diletto è per me e io per lui” (Ct 2,16)
Sono una cinquantina le sorelle che partecipano a queste tre settimane di formazione in preparazione alla professione perpetua. Appartengono a 23 congregazioni e provengono da 20 diverse nazioni.
Viene proposto un cammino di “Memoria Dei”, un tempo per ripercorrere la propria vocazione in clima di preghiera e di condivisione, per quanto l’interazione online lo consente. Ogni riflessione è proposta in un continuo confronto con la vita. Nelle tre settimane sono previsti gli esercizi spirituali.

GOVERNACE – CONSIGLIO NAZIONALE

Come ogni anno il Consiglio Nazionale si ritrova per uno sguardo retrospettivo di valutazione e prospettico di programmazione delle linee generali del nuovo anno.
Vi partecipano le presidenti, le vicepresidenti e le segretarie regionali, le coordinatrici degli ambiti nazionali con le relative equipe.
Dopo un resoconto della vita delle Usmi regionali, verrà affrontato un tema in vista dell’Assemblea Nazionale di Novembre prossimo: “La pandemia come epifania”, relatrice Chiara Antonia Scardicchio. A partire da questa relazione le partecipanti saranno invitate a lavorare personalmente e in gruppo, secondo una metodologia interattiva approntata dal Prof Giovanni Grandi, per giungere alla raccolta di un “paniere” di indicazioni di cambiamenteo/conversione, punto di partenza per la programmazione annuale.

GOVERNACE – TERZO SETTORE

Prosegue il lavoro di studio ed approfondimento, anche in collaborazione con la CEI, della nuova normativa di Terzo Settore e delle implicazioni che essa comporta per i nostri Enti e le nostre Opere. A tale scopo si tiene oggi un ulteriore incontro online aperto alle superiore e ai superiori generali e provinciali, alle econome/i e loro consulenti. Tale incontro vedrà la partecipazione di Relatori attivamente impegnati nella materia in esame.

FORMAZIONE CONTINUA

Siamo giunte all’ultima tappa del seminario “Sguardo sapienziale sul nostro tempo – la Vita Religiosa oltre il presente”. Il tema che i due relatori svolgeranno è una domanda che ci provoca: “A quale normalità vogliamo tornare?”. All’inizio della pandemia tutti si ripetevano che dopo questo periodo difficile nulla sarebbe stato più come prima; oggi, da più parti, si sente gridare che bisogna tornare alla normalità. Cosa vuol dire? Veramente vogliamo e possiamo tornare a come eravamo?
Cosa è veramente la normalità? In cosa consiste l’essere normali per gli uomini e le donne del nostro tempo? Per noi religiose cosa è stato questo tempo di pandemia? Cosa ci ha fatto riscoprire o scoprire?
I temi affrontati lungo questi mesi ci hanno messo davanti analisi bibliche, teologiche, sapienziali e sociologiche che ci hanno invitato a ripensare l’umano con la sua intrinseca valenza: siamo immagine e somiglianza di Dio, siamo figlie e figlie, fratelli e sorelle, coinquilini di un mondo da far fiorire e di cui condividere il più possibile i frutti… Ci si apre davanti allora un futuro che non potrà delinearsi come ripetizione di un passato malato, che dovrà perciò essere affrontato nell’impegno di un rinnovamento radicale accentuando l’accoglienza e non l’esclusione; la sobrietà e non il consumo, la solidarietà e non la padronanza.

FORMAZIONE CONTINUA

Il prossimo Seminario online di formazione continua “Sguardo sapienziale sul nostro tempo – la Vita Religiosa oltre il presente” ha un tema quanto mai attuale: “La persona al di sopra della struttura”.
Non è un argomento nato dentro la pandemia attuale, ha radici, per noi religiose, già nel Concilio Vaticano II; il Sinodo sulla Vita Consacrata e i successivi documenti del magistero ne hanno dato sempre ampio spazio. Papa Francesco, col suo sguardo attento ai poveri, sta proclamando che la persona vale più di tutti i profitti messi insieme e che questi o sono al servizio della persona, o diventano strumenti di perversione e di peccato.
La pandemia, dal canto suo, ha scoperchiato le pentole sociali della salute pubblica che tale è se nel pubblico sono presenti non solo quelli che contano ma tutti, ciascuna persona: dall’anziano al giovane, dal sano al malato, dal ricco al povero. Così come ha messo in evidenza i problemi del lavoro, dell’immigrazione, della scuola. Siamo chiamate, come religiose, ad affermare a tutti i livelli la dignità della persona umana, il valore della persona sulla struttura. E questo nel pubblico certamente, ma anche nel privato delle nostre congregazioni e delle nostre comunità, dove capita che pur tra i numerosi cambiamenti che si stanno compiendo, rimane sempre la tendenza a conservare le strutture rassicuranti finora acquisite.
Il mistero pasquale che in questi giorni celebriamo ci ricordi quanto Gesù ha operato nelle strutture del suo tempo e come con la sua morte e risurrezione ha squarciato il “velo del tempio”!

POSTULANTI

Nel percorso con le Postulanti siamo partite dalla domanda: quale uomo, quale donna per questo cambiamento d’epoca?
Nei primi due incontri abbiamo interrogato la Scrittura attraverso le figure di Ester e di Paolo di Tarso.
Tre incontri successivi li abbiamo dedicati ad ascoltare le testimonianze di donne che hanno attraversato i secoli dal XIX al XXI secolo. I loro messaggi li abbiamo raccolti in nuvole di parole:

   

Tante parole generative, e tante altre che ciascuna giovane ha nel cuore! Tra queste e quelle, ciascuna Postulante sceglierà le parole che più hanno toccato il suo cuore e le presenterà in una delle 10 modalità indicate dal prof Cursio, durante i prossimi due incontri di Aprile.